Lo scorso settembre, alla Fiera del Levante di Bari, mi sono innamorata di uno stand stracolmo di gomitoli di lana di ogni tipo e colore…ovviamente le premesse erano, NESSUN ACQUISTO, NON HAI SOLDI, DEVI RISPARMIARE, TANTO NON LA USERAI PRIMA DELLA PROSSIMA FIERA ecc ecc ecc!!!….ma come si fa a non cadere in tentazione con una meravigliosa lana color ruggine che per giunta si chiama Trilly (come la mia amata miciona *-*!!)!!?

Trilly

Ho dovuto venir meno ai miei buoni propositi eheheh :D…e ora che ho anche trovato lo schema (fluted cowl dal sito Purl Bee, sito pieno di idee, schemi, tutorial e materiali) e l’idea perfetta (uno scaldacollo è sempre un’idea perfetta ehehe), anche la mia coscenza si è rilassata :D.

 

Trilly cowl

 

Trilly cowl

 

image

Nel mio caso ho utilizzato circa 250gr di lana Trilly *-* (50% lana, 25% alpaca e 25% acrilico) per ferri n.6 e ferri circolari n.6 (da 40cm).

 


virohandmade

Sognatrice a tempo pieno ed amigurumista part time ^-~! Non so descrivermi meglio se non attraverso quello che, per immagini e parole, verrà fuori da questo blog/sito/lunaparkperimieisognieidee ^-~! Grazie per esser passati e buona navigazione :)

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.